Primi passi

Tutto quello che c'è da sapere e da fare prima di compilare l'istanza.

Primi passi per gli aspiranti

  1. Assicurarsi di avere le credenziali
    dell'area riservata del portale ministeriale oppure un'identità digitale SPID. In entrambi i casi occorre essere abilitati al servizio "Istanze OnLine". Chi non lo è, può richiedere l'abilitazione. Con le credenziali SPID non è necessario il riconoscimento fisico.
  2. Verificare dati di recapito
    ed eventualmente rettificarli, utilizzando la funzione dedicata di Istanze OnLine "Funzioni di servizio > Variazione dati recapito".
    L’istanza prevede obbligatoriamente l’indicazione di un recapito telefonico quindi è fortemente consigliato inserirne uno per evitare problemi in fase di compilazione.
  3. Leggere attentamente l'art.3 dell'Ordinanza
    per verificare, in base ai titoli posseduti, le graduatorie e le relative fasce per le quali è possibile fare domanda e scegliere quelle di interesse.
  4. Consultare il DPR 19 e il DM 259
  5. Consultare le Tabelle di valutazione
    relative alle graduatorie/fasce scelte per individuare i titoli valutabili posseduti che andranno dichiarati all’interno dell’istanza.
  6. Raccogliere tutta la documentazione necessaria
    per la compilazione dell’istanza (abilitazione, titolo di studio, servizi, ulteriori titoli previsti da ciascuna tabella di valutazione). Per i Titoli di studio e per i servizi prestati all'estero leggere attentamente l'art.7 comma 12 dell'Ordinanza.
  7. Individuare le sedi
    esprimibili utilizzando l’applicazione Scuola in Chiaro, disponibile anche all’interno dell’istanza
  8. Leggere le guide per la compilazione dell’istanza
  9. Procedere alla compilazione dell'istanza ...